7 Le migliori app di equalizzazione per Android per tutti gli amanti della musica

Se stai usando un’app musicale che non ha un equalizzatore o cuffie di bassa qualità che non sono abbastanza rumorose. Qualunque sia la ragione, un equalizzatore ti dà la possibilità di migliorare il suono manualmente, regolare gli alti, la base e persino aggiungere riverbero ad esso. Personalmente, ritengo sia importante non solo fornire un buon dispositivo, ma anche un’app che ti aiuti a mixare il suono, come piace a te. Quindi, ecco le migliori app di equalizzazione per Android ma resisti, ci sono possibilità che tu abbia già un’opzione EQ nativa sul tuo telefono. Perché non iniziare con quello? Andiamo!

Leggi Come rimuovere automaticamente Silence da mp3

1. Opzioni native

Prima di scaricare un’app Equalizer separata, è possibile verificare se il telefono lo supporta in modo nativo. Ho provato questo con Xiaomi e Samsung smartphones con MIUI e One UI ed entrambi hanno un EQ integrato.

Samsung One UI EQ

Attenzione: Dolby Atmos può essere disattivato anche se l’EQ è abilitato.

Per verificare se il tuo smartphone ha un equalizzatore incorporato, apri Impostazioni e cerca l’equalizzatore o l’equalizzatore o cercalo nelle impostazioni di suono e vibrazione. È probabile che l’EQ in diversi telefoni abbia funzionalità extra come OneUI di Samsung con opzioni come up-scaler e potenziamento del riverbero. Oltre a ciò, un equalizzatore di base da cinque a nove bande è standard tra tutti. Inoltre, puoi personalizzare l’EQ o scegliere tra i preset. Quindi, se hai un equalizzatore nativo e non ascolti musica tutto il giorno, salta l’installazione di un’app e invece prova questo.

2. wavelet

Se sei un audiofilo serio, la maggior parte del tuo consumo di musica deve essere in cuffia. Tuttavia, non stai sfruttando appieno il potenziale se non utilizzi un’app EQ appositamente sviluppata per le cuffie. Wavelet è una di queste app sviluppata da un membro XDA, che ha oltre 2400 suoni pre-ottimizzati per vari modelli di cuffie. Quindi tutto ciò che devi fare è connettere l’audio e abilitare AutoEQ e selezionare il modello di cuffia e il gioco è fatto. L’app ha anche una funzione limitatore che ti aiuta a gestire le tracce con volume irregolare insieme al bilanciamento del canale in cui puoi impostare il guadagno individualmente che è utile quando stai provando ad ascoltare parti specifiche come una chitarra solista o il basso in un traccia.

7 Le migliori app di equalizzazione per Android per tutti gli amanti della musica 1

L’app con tutte le funzionalità di cui sopra è disponibile gratuitamente, tuttavia, è possibile migliorare la capacità abilitando effetti come amplificatore di bassi, riverbero, virtualizzatore e accordatore di bassi a $5.49. Inoltre, l’app mostra le opzioni solo quando riproduci una traccia, quindi non impazzire quando non vedi alcun controllo nell’app. Godere!

Ottieni Wavelet per androide

3. EQ del volume musicale

Per chiunque cerchi la migliore app di equalizzazione, la tua ricerca potrebbe essere finita. Music Volume EQ fornisce equalizzatore globale sul tuo smartphone, ad es. funziona non solo con file musicali locali ma anche con app come YouTube e Spotify, che non viene fornito con un equalizzatore incorporato.

ha un’interfaccia utente semplice ma utile e presenta un equalizzatore a cinque bande che è abbastanza utile da modificare qualsiasi tipo di musica. Quando apri l’app, vedi la famosa visualizzazione secolare, oltre al controllo del volume.

EQ del volume musicale

L’app ha principalmente due sezioni principali, prima la sezione dell’unità di volume e l’EQ. Parlando prima di quest’ultimo, puoi vedere l’EQ facendo clic sul pulsante EQ nella schermata principale. Ti mostra l’equalizzatore a cinque bande insieme all’opzione per aumentare i bassi e un virtualizzatore. Ci sono molti preset come hip-hop, dance, pop, disponibili se vuoi usare preset predefiniti.

Puoi anche mettere l’app a schermo intero come visualizzatore. Esistono numerose opzioni di visualizzazione tra cui scegliere e puoi anche controllare il volume con i gesti. Funzionerà anche se usi altre applicazioni con esso. L’app funziona in schermo diviso.

Ottieni l’EQ del volume musicale Qui.

4. Viper4Android

Non posso dire se è la migliore app di equalizzazione per Android ma tra tutte le app di equalizzazione nell’elenco, questo è assolutamente da provare. L’unica avvertenza è che Viper4Android richiede l’accesso come root.

Pertanto, per installare un Viper4Android, hai bisogno di uno smartphone rootato, puoi farlo tramite il modulo Magsik o direttamente dall’apk (link sotto). Una volta installato, ha quattro sezioni dedicate per migliorare l’audio, che sono le cuffie, gli altoparlanti, il Bluetooth o tramite USB. Non ho sentito molta differenza nell’altoparlante del telefono, ma la differenza è significativa su auricolari e Bluetooth.

Viper4Android ha un sacco di opzioni che suonano tutte diverse a seconda dello smartphone che usi. Ti consiglio di prenderti il ​​tuo tempo e giocare con le impostazioni per ottenere le migliori impostazioni per te.

Viper4Androi EQ

Una cosa da tenere a mente è qualcosa che l’utente affronta problemi come il consumo della batteria, volume insolitamente alto e basso, livelli di volume diversi in diverse app, ecc., Dopo l’installazione di Viper4Android. In tal caso, puoi disinstallare l’app, sebbene assicurati di annullare tutte le modifiche apportate alle impostazioni dell’app prima di disinstallarla.

Ottieni Viper4Android Qui.

5. Lettore musicale Poweramp

Poweramp è un altro lettore musicale popolare per Android dotato di impostazioni di equalizzazione dedicate. Questa è l’opzione migliore se disponi di brani nella memoria locale che desideri migliorare con un’app equalizzatore.

Ha controlli di navigazione facili, timer di spegnimento e fa quello che farebbe un normale lettore. Ma quali funzionalità extra ha per qualcuno che cerca di giocare con l’audio?

PowerAmp EQ

Supporta l’uscita ad alta risoluzione se si dispone di un telefono con un DAC dedicato come la serie LG V o Redmi K20. In termini di EQ, ha un equalizzatore grafico a 10 bande con un preamplificatore per amplificare tracce con volume molto basso. Puoi scegliere tra i preset o regolare l’EQ manualmente e salvarlo. Per qualcuno che non vuole suonare con l’equalizzatore a 10 bande, ci sono manopole per regolare solo gli alti e i bassi. Inoltre, puoi incanalare l’audio a sinistra o a destra, espandere lo stereo per renderlo più ricco e persino regolare il tempo. Ecco un avvertimento, funziona solo all’interno dell’app.

Ottieni Poweramp Music Player Qui.

6. MusiXmatch

Ogni telefono viene fornito con un lettore audio nativo e, francamente, non l’ho mai usato. Ci sono così tante opzioni sul Play Store tra cui scegliere, che non solo supporta la musica locale ma fornisce funzionalità extra come la scheda di testo, il rilevatore di brani integrato e, naturalmente, un equalizzatore. L’hai visto arrivare, vero?

Musixmatch-Player-EQ.jpg

Musicmatch è un lettore musicale, ma dal momento che ha sostituito il mio lettore nativo, puoi accertare quanto posso garantire. Puoi collegarlo a Spotify e la tua libreria musicale allo stesso tempo. Per accedere all’equalizzatore è sufficiente riprodurre qualsiasi brano facendo clic sulla barra dei menu nell’angolo in alto a destra, scorrere e selezionare l’equalizzatore. L’interfaccia utente è semplice con una rappresentazione grafica dell’EQ che cambia quando si modifica il preset o si regola l’EQ. Ha anche tutti i preset generici con un booster di basso ed effetto 3D. Inoltre, puoi anche salvare i preset personalizzati.

Ottieni Musixmatch Qui.

7. Dolby

Gli smartphone hanno fatto molta strada e molti telefoni come OnePlus o Realme Supporto Dolby che offre un’esperienza chiara e soprattutto ricca quando si ascolta l’audio dal telefono, soprattutto se si utilizza un auricolare. Quindi, se hai una skin personalizzata come ColorOS, sei fortunato.

Dolby Atmos EQ

Se il tuo telefono supporta Dolby Sound puoi trovare una scheda separata in impostazioni di suono e vibrazione o semplicemente cerca le parole chiave. Le impostazioni possono variare in base al telefono in uso e alla skin installata. Per parlare del mio telefono (Realme XT), ho quattro opzioni preimpostate tra cui scegliere: smart, film, giochi e musica. Ho provato questo usando Spotify e posso dirti se stai mirando a un suono più pieno e più equilibrato, senza bisogno di un equalizzatore separato perché questo ha già tutte le caratteristiche. C’è anche un EQ grafico, che può essere modificato manualmente.

Commenti finali

Ascoltare l’audio può essere solo un modo per passare il tempo o l’esperienza, a te la scelta. Con queste app di equalizzazione puoi migliorare il contenuto che stai ascoltando e sperimentare l’equalizzatore. Se ascolti molta musica, puoi semplicemente scegliere Power Amp o Musixmatch con EQ integrato o scegliere un’app EQ diversa. Ma se sei un audiofilo e prendi sul serio il tuo audio, Viper4Android dovrebbe essere la tua scelta. Quindi, ecco le mie scelte per le migliori app di equalizzazione per Android. Ne hai di più? Commenta sotto!

Leggi anche le migliori app Voice Coach e Singing per iOS e Android