Apple rilascia una dichiarazione sul perché ha estratto varie app di controllo parentale

Apple
 rilascia una dichiarazione sul perché ha estratto varie app di controllo parentale 1

In risposta a un articolo del New York Times pubblicato nel fine settimana, Apple
ha risposto all’affermazione che sta cercando di porre fine alla concorrenza nel settore delle app di controllo parentale affermando che queste app utilizzavano una tecnologia invasiva chiamata Mobile Device Management (MDM) e che erano state informate di aggiornare le loro app prima si ritirerà.

Secondo Apple
Diverse applicazioni hanno utilizzato MDM, che le aziende dovrebbero utilizzare per controllare meglio i dati proprietari sull’hardware che forniscono ai dipendenti. MDM fornisce accesso di terze parti a informazioni riservate come posizione, utilizzo dell’applicazione, account e-mail, autorizzazioni della fotocamera e cronologia di navigazione. È stato contro Apple
Linee guida da metà 2017 per utilizzare MDM per questi scopi non commerciali.

Nella tua dichiarazione, Apple
disse:

“I genitori non dovrebbero scambiarsi timori sull’uso dei dispositivi dei propri figli a causa dei rischi per la privacy e la sicurezza e l’App Store non dovrebbe essere una piattaforma per forzare questa scelta. Nessuno, tranne te, dovrebbe avere accesso senza restrizioni per gestire il dispositivo di tuo figlio … Apple
Ha sempre supportato le app di terze parti sull’App Store che aiutano i genitori a gestire i dispositivi dei loro figli. Contrariamente a quanto riportato dal New York Times nel fine settimana, questa non è una questione di concorrenza. È una questione di sicurezza “.

Nell’articolo del New York Times, una delle società affermava di non aver ricevuto un avvertimento Apple
prima che l’app fosse lanciata dallo store. Apple
Tuttavia, afferma di aver informato gli sviluppatori delle violazioni e di aver concesso loro 30 giorni per risolvere il problema e inviare un’app aggiornata per evitare di interrompere la disponibilità. Alcuni sviluppatori hanno rilasciato aggiornamenti ma altri no, quest’ultimo gruppo ha visto le loro app estratte dall’app store.

.