Gli indirizzi e-mail sono sensibili al maiuscolo / minuscolo? Esperimento rapido

Mi sono imbattuto di recente questa discussione su StackOverflow che parla se gli indirizzi email sono sensibili al maiuscolo / minuscolo.

Supponiamo che tu invii un'email a: [email protected], [email protected] e [email protected] Come puoi vedere, tutte e tre queste e-mail hanno la stessa ortografia, ma la prima è tutta minuscola mentre le altre due sono una combinazione di maiuscole e minuscole. Quindi, cosa succede quando invii un'email a tutti e tre questi? Vanno tutti nella stessa casella di posta o in un'altra? O in altre parole: gli indirizzi email fanno distinzione tra maiuscole e minuscole?

Risposta breve, no. Nel maggior parte casi, gli indirizzi e-mail non fanno distinzione tra maiuscole e minuscole. Tutti e tre arriveranno nella stessa cassetta postale, ad esempio [email protected]le.com.

Risposta lunga, dipende. Ci sono 2 parti di questa domanda: il nome utente prima di @ e il nome di dominio dopo di esso.

I nomi di dominio (ovvero @ gmail.com o @ techwiser.com) sono Non sensibile a maiuscole e minuscole, quindi example.com è uguale a EXAMPLE.COM.

Ora, ci resta la parte del nome utente (quella che precede @). E tecnicamente, spetta all'host o ai provider di posta elettronica decidere se vogliono mantenere la distinzione tra maiuscole e minuscole del nome utente.

La maggior parte dei grandi provider di posta elettronica come Gmail, Outlook e persino l'indirizzo e-mail aziendale ospitato su Google Suite non fanno distinzione tra maiuscole e minuscole. Giusto per evitare inutili confusioni. Tuttavia, in casi estremi, alcune grandi aziende implementano la distinzione tra maiuscole e minuscole sul proprio server in quanto alcune persone possono avere spesso lo stesso nome e cognome. Ma in generale, ciò crea più confusione rispetto all'usabilità, motivo per cui la maggior parte dei provider di posta elettronica standard evita la distinzione tra maiuscole e minuscole.

Per testare questa teoria, ho fatto un rapido esperimento.

Dato che stiamo già utilizzando [email protected], ho provato a creare un altro account e-mail con la prima lettera in maiuscolo, ad esempio [email protected] E ho subito ricevuto un errore nel dire che il nome utente non è disponibile. Ho avuto lo stesso errore su Gmail, Apple ID, Outlook, ProtonMail – che secondo la maggior parte fonti online rappresenta oltre il 90% della posta elettronica totale per quota di mercato.

In breve, mentre è tecnicamente possibile rendere la parte prima di @ case case, i server di posta elettronica più popolari non lo consentono.

È lecito ritenere che il tuo messaggio verrà recapitato allo stesso indirizzo email, indipendentemente da lettere maiuscole o minuscole, purché l'ortografia del nome utente sia corretta.

Leggi anche: Come inviare e-mail crittografate in Gmail e Outlook