I migliori strumenti di produttività per i blogger con flusso di lavoro TechWiser

L’aspetto più importante di qualsiasi lavoro è ottenere il flusso di lavoro giusto. Una volta che conosci i passaggi che segui quotidianamente, non solo ti abitui, ma ti rendi anche efficiente. È possibile automatizzare le attività, condividere il flusso di lavoro con gli altri ed eliminare tutti i licenziamenti che contribuiscono a rallentare. Quindi, quale potrebbe essere un argomento migliore rispetto alla discussione sul flusso che seguo qui su Techwiser. È provato e testato e non puoi sbagliare.

Quindi, ecco i migliori strumenti di produttività che utilizziamo in TechWiser e ha superato la prova del tempo. Immergiamoci subito.

I migliori strumenti di produttività per i blogger

1. Feedly

Un buon scrittore è innanzitutto un buon lettore. Tuttavia, con così tante informazioni disponibili su Internet, non puoi tenere d’occhio tutto. Inserisci Feedly, un aggregatore che ti consente di iscriverti ai tuoi blog, siti Web e riviste preferiti in un unico spazio, anziché visitare ogni sito Web singolarmente.

Puoi iniziare il tuo processo di ideazione quotidiana usando Feedly. Ad esempio, lo uso per ottenere tutte le notizie di tecnologia in un unico posto. Per iniziare, accedi e scegli la fonte di informazioni che desideri seguire. Se cerchi tecnologia, ti mostrerà esempi come Engadget, Gizmodo, con l’opzione per visualizzarne l’anteprima. Un po ‘più di funzionalità viene aggiunta con l’opzione Segui parola chiave, Twitter feed, e ovviamente YouTube canali.

Leggi anche Come utilizzare Feedly in modo efficace

Feedly

Inoltre, li dividi in feed che consistono in tutti i siti Web o fonti simili. Se ti piace un articolo, puoi salvarlo in a tavola, da dove è possibile accedervi in ​​qualsiasi momento. Non solo ti aiuta a trovare informazioni, ma aiuta anche a creare uno spazio collaborativo in cui puoi creare un team e condividere le informazioni con tutti.

Mentre la versione gratuita sarà sufficiente per la maggior parte di voi, se avete bisogno di funzionalità come la condivisione su Hootsuite, Zapier, l’accesso a un massimo di 1000 fonti e molte altre funzionalità aggiuntive, puoi ottenere la versione pro per $ 6 o $ 18 a seconda del piano scelto. Oh! C’è anche un tema oscuro!

In alternativa puoi usare Google News che è un altro aggregatore. Ma personalmente preferisco l’interfaccia utente fornita da Feedly.

Diventa Feedly Qui.

2. Google Keyword Planner

Una volta che hai in mente alcune idee, sei pronto a scrivere un articolo su di esso. Ma, prima di spendere risorse, è importante scoprire quante persone stanno cercando quel particolare argomento. Perché, siamo onesti, senza lettori, anche un buon contenuto viene sprecato. Quindi ogni volta che scrivo un articolo lo eseguo Pianificatore di parole chiave di Google per avere un’idea della portata del post, del numero di clic, ecc.

È necessario l’account dell’annuncio di Google per poter accedere a questa sezione e anche a un annuncio. Puoi mantenere questo annuncio inattivo nel caso in cui desideri semplicemente utilizzare lo strumento per le parole chiave. Basta inserire una frase chiave ed eseguirla tramite il planner parole chiave di Google. Non ti mostrerà solo il numero totale di ricerche per quella parola chiave / frase chiave, ma ti suggerirà anche parole chiave migliori. Idealmente, seleziono argomenti con una domanda elevata e una scarsa offerta, ad esempio ricerche mensili medie di 100 – 1k o 1k -10k e concorrenza bassa o media.

Suggerimento: è possibile utilizzare vari generatori di dettagli delle carte per accedere senza i dettagli delle carte personali.

Google Keyword Planner

Puoi accedere al pianificatore di parole chiave dalla sezione strumenti e impostazioni in Pianificazione. Lo strumento ti mostrerà attributi come ricerche mensili medie e concorrenza. Quindi la prossima volta che sei troppo sicuro di un titolo, assicurati di eseguirlo una volta nel planner.

Ottieni lo Strumento di pianificazione delle parole chiave di Google Qui.

3. Trello

Una volta che hai un elenco finale di parole chiave che hanno una domanda elevata e una scarsa offerta, hai bisogno di un posto per organizzarle. Trello ti consente di mettere tutte queste idee in un unico posto con la possibilità di collaborare e condividerle con più persone.

Leggi anche 5 Le migliori app di pianificazione settimanale per Android e iOS

Trello

Lavorerai essenzialmente con tre cose, schede, elenchi e carte. Board è un luogo in cui organizzi il tuo progetto in elenchi e ulteriormente in schede che indicano l’attività in corso.

Ad esempio, Techwiser (Blog), Techwiser (YouTube) sono schede che possono essere ulteriormente separate in elenchi che rappresentano idee di articoli (Da fare), l’articolo attualmente in fase di elaborazione (in corso) e articoli pubblicati (Fine), questo schema può essere duplicato in qualsiasi scheda. All’interno degli elenchi sono presenti schede, che è la parte più essenziale in quanto consente di assegnare compiti. È possibile aggiungere membri alle attività, inserire un colore personalizzato, creare una lista di controllo, ecc. Non vi è alcun limite al numero di schede che è possibile creare e alla possibilità di trascinare e rilasciare in qualsiasi elenco, inserire una scadenza, allegare immagini, ecc. lo rende davvero flessibile.

Prendi Trello Qui.

5. documenti Google

Finalmente è il momento di scrivere l’articolo.

Mentre la maggior parte delle persone preferisce WordPress, la collaborazione in tempo reale è ancora un problema con WordPress che a volte mi fa lavorare in Google Documenti. Quando ho finito di scrivere, ho semplicemente copiato e incollato il testo in WordPress. Assicurati di incollarlo senza formattarlo, ad esempio invece di Ctrl + V, fai Ctrl + Maiusc + V. (o Cmd + Maiusc + v se sei su Mac)

Leggi anche 9 I migliori componenti aggiuntivi di Google Documenti per ottenere il massimo da esso (2020)

documenti Google

Ci sono alcuni motivi per cui suggerisco Google Docs, posso condividere il documento con un cliente e conoscere il feedback in tempo reale che manca in WordPress. Quindi, se non sei un individuo e hai più persone nel tuo team che lavorano allo stesso progetto, questo potrebbe essere un ottimo strumento per risparmiare tempo. Sono anche infastidito dall’incapacità di WordPress di lavorare senza problemi con le tabelle, il che è un gioco da ragazzi in Google Documenti. Ora supporta anche Grammarly, che è stato uno dei motivi per cui gli utenti si sono bloccati su WordPress.

Bene, sì, è una preferenza personale, ma estensioni come Google Scholar, Dizionario lo rendono un pacchetto complessivamente migliore.

Ottieni documenti Google Qui.

6. allentato

Per TechWiser, scrivere è uno sforzo di squadra, con input costanti per SEO e ricerca. Ed è qui che entra in gioco Slack.

Slack è una popolare applicazione di comunicazione destinata ai luoghi di lavoro. Consideralo simile a WhatsApp o Skype, ma per le organizzazioni. Oltre ad essere uno spazio convenzionale per chattare e condividere file, ha molte caratteristiche sottili che lo fanno risaltare e sì, puoi ibernare senza disturbi dopo l’ufficio, a differenza del sempre che emette un segnale acustico su WhatsApp.

Slack

Se sei uno scrittore freelance, puoi passare tra più organizzazioni, permettendoti così di gestire tutto all’interno di uno spazio, ma comunque indipendente l’uno dall’altro. Oltre alle funzionalità di base come la condivisione di immagini, documenti, appuntamenti di messaggi, puoi anche utilizzare integrazioni con altre app come Google Drive, Trello, Zapier, ecc. Puoi scegliere un messaggio specifico e aggiungere un promemoria. Nella parte inferiore è presente uno strumento di formattazione dedicato che consente di modificare anche il testo.

Diventa lento Qui.

7. Zapier

Mentre la maggior parte delle discussioni si svolgono su Trello e Slack, essere in grado di automatizzare determinati compiti può tornare utile e risparmiare molto tempo. Ecco come lo faccio.

Ho creato è uno ZAP che è un termine per l’automazione all’interno di Zapier. Successivamente, ho collegato sia il mio account Slack che il mio account ToDoist in modo che entrambi possano funzionare in tandem. Mentre discuto e finalizzo molti progetti in Slack, ho deciso di creare un’automazione che mi consentirà di utilizzare i messaggi Slack come attività da svolgere in ToDoist.

Zapier

La scelta di un’app è il primo passo. Quindi scegli l’evento che innesca l’automazione, in questo caso, non appena avvio un messaggio su Slack crea lo stesso testo di un’attività in ToDoist, eliminando quindi l’apertura di ToDoist, aiutandomi a salvare alcuni passaggi aggiuntivi. L’integrazione con app come Feedly, Trello lo rende uno dei migliori strumenti per risparmiare tempo sul mercato.

Ottieni Zapier Qui.

8. Canva

Un articolo è incompleto senza immagini. A partire dal Twitter, Facebook per Instagram, le piattaforme di social media forniscono una fase per mostrare immagini, video, infografiche in modo più interattivo. C’è sempre un’opzione per utilizzare software dedicati come Photoshop, ma perché la seccatura se puoi farlo facilmente e gratuitamente?

Leggi anche i migliori editor di foto per Windows 10

Canva

Canva è un’opzione unica se si desidera progettare loghi, immagini, editing video rapido e persino inviti di compleanno. È disponibile sia sul telefono che sul desktop in modo che tu possa accedervi in ​​qualsiasi momento. Puoi scegliere tra modelli o iniziare con un nuovo design. In termini di modifica, puoi eseguire tutte le operazioni di base come cambiare il carattere, le dimensioni, il colore, ecc. Inoltre, puoi anche aggiungere oggetti, video nelle immagini e aggiungere effetti e filtri ai progetti.

  • Modelli per quasi tutte le piattaforme di social media
  • Ottieni Canva Qui.

    9. HootSuite

    Rinvii spesso i tuoi piani perché devi mantenere aggiornati i tuoi feed sui social media e ritieni che la tua presenza sia importante? Esistono molte app che ti consentono di integrare tutti i tuoi account di social media in un unico posto e ti danno la possibilità di pianificare tutti i tuoi post. Hootsuite è una di queste piattaforme che ti consente di farlo.

    Hootsuite

    Con un account gratuito, puoi connettere fino a tre account di social media come Twitter, Facebook, Instagram, ecc. È possibile pianificare post per una determinata data e ora in futuro. Quindi, se risparmiare tempo è la tua iscrizione prioritaria subito. I due aspetti principali sono stream ed editori. Mentre stream ha un layout a colonna. ti aiuta a ottenere informazioni cronologiche in tempo reale in un modo più personalizzato. Ad esempio, vedendo il Facebook cronologia o messaggi. C’è anche una sezione di analisi, che ti dice le metriche di base come la crescita dei follower, i link popolari, ecc.

    Ottieni Hootsuite Qui.

    Commenti finali

    Mentre questa è la cronologia che seguo principalmente, può variare da persona a persona. Tuttavia, tutte le applicazioni sono molto funzionali e aggiungono molto valore ai tuoi contenuti. Quindi, quando hai la possibilità di accumulare tutti i blog in Feedly, cercare la migliore parola chiave in Google Keyword Planner, aggiungere idee a Trello e attività secondarie in ToDoist, hai già fatto il lavoro a metà.

    Poi arriva la scelta di una piattaforma da scrivere, che per me è WordPress, ma come detto sopra puoi provare a utilizzare anche Google Documenti. Con Slack puoi discutere e condividere dettagli sul progetto con i membri del tuo team e persino aggiungere automazione con Zapier. Con gran parte della battaglia vinta, usa Canva per modificare i tuoi post multimediali e Hootsuite per pianificare la pubblicazione per il futuro. Tada! Sembra efficiente? Prova e fammi sapere nella sezione commenti.