La tabella di marcia della CPU Intel trapelata rivela CPU desktop Comet Lake-S a 10 core, nessun segno di 10nm fino al 2021

Sembra che Intel abbia deciso di assumere Ryzen aumentando il numero di core e thread per le sue prossime CPU. La tabella di marcia per le CPU Intel è stata divulgata online, rivelando i piani di Intel per 14/10 nm basati su un massimo di 10 CPU mobili e desktop Core per Intel Comet Lake-S.

La roadmap trapelata proviene da Tweakers che rivela l’intera linea di CPU desktop e portatili Intel fino al 2021. A partire dalle CPU desktop, la roadmap rivela CPU serie S e Xeon E.

È interessante notare che le CPU desktop serie S di Intel si basano su un nodo di processo 14nm ++ che è fondamentalmente un aggiornamento alle CPU Intel di nona generazione. Ciò significa che non vedremo le CPU Intel a 10 nm nel 2020.

Tuttavia, nel secondo trimestre del 2020 vedremo il lancio delle CPU Intel Comet Lake-S, che avranno fino a 10 core. Intel Comet Lake-S sarà seguita da Intel Rocket Lake-S, che si baserà anche sul nodo del processo 14nm.

Inoltre, la roadmap trapelata ha anche rivelato la nuova architettura su cui sta lavorando Intel. Ocean Cove è la nuova architettura CPU in fase di sviluppo presso Intel. Le CPU basate sull’architettura Ocean Cove saranno disponibili dopo il lancio di Golden Cove nel 2021.

A parte la delusione per il fatto che queste CPU fossero basate su 14nm, è bello vedere che Intel aumenta effettivamente il numero di core nelle sue CPU. Tuttavia, resta da vedere se i prezzi di questi SKU saranno competitivi o se Intel seguirà solo il consueto numero elevato di core, la formula dei prezzi più elevata.

Dato che Intel competerà con le CPU desktop Ryzen 3000 a 7 nm, Intel deve davvero guidare un po ‘di innovazione, altrimenti Ryzen continuerà a rafforzare la quota di mercato di Intel.

CPU desktop Intel Comet Lake-S

Per quanto riguarda la famiglia Xeon, Intel sta anche aumentando il numero di core per CPU Xeon poiché Intel lancerà CPU Comet Lake Xeon-E con un massimo di 10 core nel primo trimestre del 2020. A questo seguirà una CPU Intel Rocket Lake. Xeon-E nel primo trimestre del 2021 e avrà anche fino a 10 core fisici.

Ora parliamo della roadmap della CPU mobile Intel. Intel prevede di lanciare le sue CPU Comet Lake-H nel secondo trimestre del 2020, che presenteranno fino a 8/ 10 core e sarà basato su un nodo di processo a 14 nm.

Mentre le CPU desktop Intel non vedranno presto 10 nm, le CPU di mobilità Intel basate sul nodo del processo 10 nm scenderanno nel terzo trimestre 2020 se viene creata la roadmap. È possibile controllare la roadmap trapelata per la CPU Intel Mobile nell’immagine seguente.

CPU Intel Comet Lake-H

A quanto pare, Intel sta ancora lottando per implementare CPU che competono davvero con AMD Ryzen. Le CPU Ryzen non solo hanno un numero maggiore di core / thread, ma i prezzi di queste CPU e APU sono anche molto competitivi. Per non parlare delle CPU Ryzen 3000 di 7 nm uscirà quest’anno e Intel sta ancora lottando con il suo nodo di processo a 10 nm.

Oltre alle CPU, Intel sta lavorando anche alla propria GPU discreta con l’ex leader del gruppo tecnologico AMD Radeon Raja Kadori. Intel ci ha dato solo un assaggio della GPU in un piccolo teaser e lo ha confermato per la versione 2020. Tuttavia, resta da vedere se la GPU sia rivolta a giocatori professionisti o designer e artisti.

Fonte: tweakers