Questa macchina autonoma guida utilizzando GPS, fotocamera e pochi dati; Guarda il video

Questa macchina autonoma guida utilizzando GPS, fotocamera e pochi dati;  Guarda il video 1

Non è da oggi che abbiamo discusso della tecnologia delle auto che riescono a guidare da sole, è una tendenza che accompagniamo lo sviluppo da alcuni anni e che dovrebbe aver luogo un giorno. Poiché si tratta di una tendenza tecnologica, più aziende si sforzano di arrivare in primo piano.

In questa settimana abbiamo visto il Apple
Assumere un ingegnere Tesla Motors essenziale per lavorare nella sua divisione auto autonoma. sì, il Apple
Ha ricerche e studi per sviluppare la sua auto autonoma e, inizialmente, elettrica.

E nel mezzo dei giganti, come il suo Apple
e quelli più avanzati come Tesla e Google, altre società spuntano alla ricerca del loro modo di sviluppare la tecnologia, come nel caso di Wayve, che sta sviluppando un veicolo che guida solo basato sul GPS, pochi dati sulle abitudini di guida e una fotocamera .

Successivamente, vedi il veicolo che percorre un percorso nel mezzo di una città. Pur avendo codici complessi, per l’utente sembra essere un’esperienza semplificata, l’applicazione si apre sullo smartphone, seleziona la posizione di destinazione e conferma.

La direzione non avviene assolutamente da sola, in alcuni casi deve ancora essere ripresa, per effettuare manovre di parcheggio e già prima e dopo aver terminato la gara. Ha un pannello con alcuni pulsanti, per iniziare è necessario ruotare un pulsante sul lato della chiave, lo stesso deve essere fatto quando si raggiunge la destinazione desiderata. Presumibilmente, il veicolo lascia il rapido cambio nella modalità di sterzo perfetta, il che rende il video abbastanza interessante.

Wayve vuole che le auto vedano il traffico nello stesso modo in cui lo facciamo noi

Un altro punto curioso è il volante, che scuote costantemente e apporta le modifiche necessarie, il che dovrebbe riflettere i costanti calcoli che vengono effettuati. Nonostante sembri abbastanza promettente, pur avendo deviato dai ciclisti per le strade, questo non è un modello pronto, è ancora in fase di test.

Secondo la compagnia, lavorano le macchine in modo tale da vedere il traffico esattamente nello stesso modo in cui lo vediamo e con la data e l’orario minimi possibili. Secondo lei, è un modo più sicuro di sviluppare auto intelligenti.

Successivamente, un video in cui portano alcune immagini dalla telecamera delle auto.

Continua dopo la pubblicità

Il veicolo utilizzato è un modello modificato della Renault Twizy, un’auto elettrica, compatta e semplice, non ha una leva del cambio. Puoi saperne di più sul lavoro di Wayve e sui suoi veicoli sul sito Web dell’azienda.

.