Questi saranno i sensori fotografici IMX686 da 64 MP di Sony

La prossima generazione di sensori Sony annuncia il suo arrivo, rivelando le prime e impressionanti immagini dell'IMX686, dimostrando il pieno potenziale di questo nuovo componente che arriverà vicino ai dispositivi il prossimo anno, presentandosi come successore del IMX586 da 48 MP, situato in dispositivi di fascia alta e persino dispositivi mobili di fascia media per la fotografia.

Ma sì, non è un annuncio ufficiale dell'IMX686 di Sony, ma una piccola anteprima pubblicata dalla società attraverso Weibo (social network cinese), in cui lo studio rivela l'attenzione ai dettagli che avrà il suo prossimo sensore fotografico, che sarà assemblato in più dispositivi del 2020 e raggiungerà anche i 64 MP, come indicano alcune voci.

Se prestiamo attenzione al video pubblicato su Weibo, noteremo alcune delle fotografie scattate dal team Sony e anche se non è il primo dispositivo che avrà il sensore –poiché si tratta di un IMX686 collegato a un computer– possiamo notare la straordinaria qualità delle immagini, tenendo conto del fatto che il video non viene caricato in alta risoluzione.

Al momento questo è tutto ciò che ne sappiamo, dal momento che il gigante dell'intrattenimento ha conservato i dettagli per gli annunci successivi, quindi questa non sarà l'ultima cosa che vedremo sull'IMX686 ed è solo un avvertimento per gli attuali possessori di il suo IMX586 da 48 MP, che possiamo trovare su più dispositivi come Xiaomi Mi 9 o il Redmi Note 7 Pro.

Ma non è tutto, dal momento che potrebbe anche essere preso come una dichiarazione di guerra al produttore mobile Samsung, il cui team sta lavorando sul sensore ISOCELL, disponibile su più dispositivi di fascia alta e media dell'azienda, che lavorano anche nella prossima generazione dei suoi sensori fotografici.