Scopri le app che mettono a rischio la tua privacy Android con Exodus Privacy

Gli aspetti di sicurezza e privacy hanno acquisito un'enorme importanza negli ultimi anni, dopo gli scandali relativi alle informazioni raccolte dalle grandi aziende sui loro utenti e sull'uso che ne fanno. Non è un segreto per nessuno che i processi semplici come l'apertura di un sito Web comportino l'integrazione di cookie, tracker e altri pezzi di codice che cercano di catturare le abitudini di utilizzo di coloro che li utilizzano. La stessa cosa accade sui cellulari con molte delle app che installiamo e per questo motivo vogliamo presentarti un meccanismo che ti aiuterà a scoprirlo.

È un'applicazione chiamata Exodus Privacy la cui funzione è quella di scansionare le applicazioni installate sullo smartphone per mostrare quelle che hanno tracker e altri elementi potenzialmente non sicuri.

Scopri come le app incidono sulla tua privacy

Scopri le app che mettono a rischio la tua privacy Android con Exodus Privacy 1

Qualcosa che forse non è così noto agli utenti ordinari è la presenza di elementi aggiuntivi come Google Analytics o Firebase nelle app che usano. Questi servizi sono generalmente integrati allo scopo di conoscere le statistiche sull'utilizzo delle applicazioni, tuttavia a volte molte applicazioni incorporano altri servizi che cercano di acquisire altri tipi di informazioni che possono variare dalle nostre abitudini di utilizzo ai dati personali.

In questo senso, Exodus Privacy funziona come un meccanismo che cerca di rivelare la presenza di questi servizi nelle applicazioni che installiamo, al fine di adottare le misure necessarie per prevenire le invasioni della privacy.

Scopri le app che mettono a rischio la tua privacy Android con Exodus Privacy 2

A tale scopo, l'applicazione utilizza un database dal quale vengono raccolti i dati con i risultati prodotti dall'applicazione. Una volta visualizzati i dati raccolti dalla scansione della privacy di Exodus, vedrai che sono organizzati in 3 categorie in base a un codice colore. Innanzitutto troverai un elenco in verde, che rappresenta le app senza rischi. Da parte sua, il colore giallo significa "con riserve", cioè ha elementi di cui dovremmo essere consapevoli. Infine, quelli rossi si riferiscono a coloro che violano apertamente la tua privacy.

In questo modo, puoi pulire il tuo telefono dalle applicazioni che raccolgono dati, garantendo la tua privacy.

Per dimostrarlo, segui questo link.