WhatsApp sta testando una condivisione dei contatti più semplice e sicura tramite codici QR

WhatsApp sta testando una condivisione dei contatti più semplice e sicura tramite codici QR 1

FacebookWhatsApp di proprietà sta testando una nuova funzionalità per facilitare l'aggiunta di contatti tramite codici QR.

È stato individuato per la prima volta nella versione beta di WhatsApp sia per iOS che per Android WABetaInfo.

Le persone che hanno accesso alle beta di WhatsApp potrebbero essere in grado di accedere a questa nuova funzionalità nelle impostazioni in-app in cui sono disponibili opzioni per visualizzare il proprio codice QR dell'utente o eseguire la scansione di altre persone. Se vedi un codice QR lì, la funzione è già disponibile per te.

Il tuo codice QR può essere condiviso con nuovi amici in modo che possano aggiungerti facilmente e rapidamente. Quando condividi il tuo codice QR personale, condividi anche il tuo numero di telefono.

The Verge segnalato questa mattina:

È una funzione minore, ma aggiungere contatti su WhatsApp può essere una seccatura. Al momento, il servizio fa affidamento sul fatto che tu abbia aggiunto un nuovo contatto alla rubrica del tuo telefono, creando un ulteriore fastidioso passaggio quando vuoi solo mandare un messaggio a qualcuno in WhatsApp stesso.

Questa è stata la mia più grande lamentela anche con WhatsApp!

I codici QR sono un modo molto più conveniente di aggiungere qualcuno se sei con loro di persona, anche se non renderà il processo troppo semplice se lo stai facendo online.

E se ti capita di condividere erroneamente il tuo codice QR di WhatsApp con qualcuno a cui non vuoi avere il tuo numero, hai la possibilità di revocare il codice e chiamarlo giorno.

Tieni presente che Facebook potrebbe in definitiva decidere di staccare la spina da questa funzione, il che significa che non ci sono davvero garanzie che verrà implementato presto a tutti.

Il Facebook-servizio di messaggistica acquisita, insieme ad altri prodotti tecnologici come Zoom, sta assistendo a un forte aumento nell'uso dopo l'epidemia di coronavirus. A metà aprile, il software è stato aggiornato per consentire la videochiamata di gruppo tra un massimo di otto partecipanti contemporaneamente.

WhatsApp ha anche recentemente ottenuto il supporto della modalità oscura e ha introdotto nuove funzionalità progettate per impedire l'inoltro di messaggi di massa al fine di rallentare la diffusione della disinformazione relativa al coronavirus, COVID-19 e altre notizie false.